EDILTROPHY, SABATO IL GRAN FINALE A CASTELBUONO

Locandina 30_50_Castelbuono stampa-page-001Gran finale sabato prossimo, 3 ottobre, per Ediltrophy 2015. Il tradizionale appuntamento con le “olimpiadi dei muratori” quest’anno si svolge in tre tappe. Le prime due sono state ospitate a Gangi e Petralia Sottana. Sabato, ultima e conclusiva giornata a Castelbuono.

La competizione organizzata dall’Ente unico per la formazione e sicurezza in edilizia Panormedil-Cpt in collaborazione con i tre comuni madoniti mira come sempre a valorizzare le qualità delle maestranze edili locali.

Ediltrophy è una competizione nata nel 2008 organizzata sul modello di una gara sportiva: nel minor tempo possibile alcune squadre composte da una coppia di muratori, dovranno realizzare un manufatto (delle panchine-fioriere che resteranno ai Comuni ospitanti per l’arredo urbano) “a regola d’arte” su un disegno redatto da tecnici.

“Già nell’edizione dell’anno scorso – spiegano il presidente e il vicepresidente del Panormedil Cpt, Giuseppe Puccio e Dino Cirivello – l’Ediltrophy ha varcato i confini cittadini approdando a Castelbuono. Quest’anno abbiamo deciso di moltiplicare gli sforzi e triplicare le date. Proprio in occasione dell’ultima tappa a Castelbuono l’Ediltrophy 2015 si arricchirà di una nuova iniziativa. Presso il campo sportivo Totò Spallino, infatti, sarà allestita EdilExpo, un’esposizione rivolta non solo agli operatori del settore ma anche ai tecnici professionisti, ai privati e a chi si appresta ad acquistare, ristrutturare o anche solo operare piccoli interventi sulla propria abitazione”.

manifesto-edilexpo-completoIl sindaco di Castelbuono Antonio Tumminello commenta: “Abbiamo aderito con entusiasmo perché Ediltrophy mette insieme soggetti che solitamente non hanno l’attenzione della stampa, i nostri artigiani, i nostri muratori. La crisi ha investito anche le nostre comunità madonite, questa è l’occasione per mostrare quanto sono bravi e capaci e come sanno utilizzare le nuove tecniche. Castelbuono anche con questo evento porta avanti il suo lavoro per la salvaguardia e la valorizzazione dell’ambiente. Peraltro, abbiamo scelto di organizzare l’evento al campetto polivalente ‘Totò Spallino’ che abbiamo affidato in concessione ai nostri giovani per la sua valorizzazione”.

In occasione dell’ultima tappa, la giuria unica per tutti e tre gli eventi, formata da mastri muratori e tecnici del Panormedil, stilerà la classifica finale. Previsto un premio in denaro per le squadre migliori: i primi nella classifica generale parteciperanno all’Ediltrophy nazionale a Bologna il 17 ottobre alla fiera del SAIE.

Il Panormedil Cpt ringrazia per la preziosa collaborazione i sindaci di Gangi, Petralia Sottana e Castelbuono Giuseppe Ferrarello, Santo Inguaggiato e Antonio Tumminello, i tecnici addetti all’organizzazione Giuseppe Spallina, Pippo Rizzitello e Angelo Sangiorgio e per il Panormedil Duilio Castiglia, e tutti gli sponsor che hanno sostenuto la manifestazione.

Palermo 29 settembre 2015                   Ufficio stampa: 346 9582668 / 346 9582773